L'informatizzatore

Gli strumenti di selezione: forbici intelligenti e maschera veloce

In questo tutorial per Gimp 2.8 affronteremo gli strumenti di selezione forbici intelligenti e maschera veloce, prendendo ispirazione da un caso reale.

Una vostra amica proprietaria di un negozio di articoli sportivi, vi invia delle fotografie degli ultimi modelli delle maglie da ciclismo per aggiornare il catalogo sul sito web.

Un catalogo prodotti però è ben fatto quando le immagini presentano uno sfondo bianco, in modo da risaltare i colori dell’articolo. Il problema della foto presente è che lo sfondo non è uniforme, ci sono troppi colori, quindi non possiamo ricorrere agli strumenti automatici di selezione per colore e selezione fuzzy, che si basano appunto su regioni di colore uniformi.

formiche

 

Lo strumento che fa al caso nostro è denominato “forbici intelligenti”. Questo strumento possiede alcune caratteristiche in comune con il lazo, altre con i tracciati ed alcune caratteristiche proprie, ed è utile per selezionare una zona contraddistinta da forti variazioni di colore ai margini, perchè segue il margine ad alto contrasto. Da sole, le forbici intelligenti strumento delineano selezioni grossolane, pertanto lo utilizzeremo insieme alla modalità “maschera veloce” per affinare le selezioni.

FASE 1: PREPARAZIONE DELLA FOTO

Prepariamo la foto aumentando il contrasto a 10 (Colori -> Luminosità e contrasto) e aumentando la luminosità con le curve di colore (Colori->Curve) come dalla sequenza in basso, la foto sembrava un po’ “spenta”.

 FASE DUE: SELEZIONE CON FORBICI INTELLIGENTI

Selezioniamo le forbici intelligenti ed impostiamo l’opzione “margini sfumati”  dal pannello sottostante delle opzioni, impostando un raggio di 10; in poche parole, il margine selezionato non sarà tagliato di netto, ma presenterà una leggera sfumatura. Partiamo dal fondo della maglia, puntando il mouse e facendo clic in un punto del bordo e ci spostiamo con una sequenza di clic ravvicinata lungo tutto il margine della maglia. Così facendo si crea un  insieme di “nodi di controllo”. Lo strumento produce una curva continua che passa attraverso questi nodi di controllo, seguendo il margine ad alto contrasto che riesce a trovare.

Per chiudere la selezione, cliccare sull’estremo di partenza, il puntatore assumerà la forma di forbici con un cerchio tratteggiato chiuso. Confermare la selezione facendo doppio clic all’interno della stessa oppure premere Invio.

FASE TRE: AFFINARE LA SELEZIONE CON LA MODALITA’ MASCHERA VELOCE

Come premesso, lo strumento è utile ma va combinato con la maschera veloce per rimuovere residui in eccesso della selezione. Dal menu Seleziona -> Commuta maschera veloce, notiamo che la parte di immagine selezionata rimane inalterata, mentre il resto, non selezionato, si tinge di rosso. Sul fondo della maglia notiamo che il rosso fuoriesce dal margine, questo significa che abbiamo selezionato leggermente all’interno del margine.

La potenza della maschera veloce sta nel poter ritoccare la selezione manualmente, facendo uso degli strumenti pennello e gomma, a patto che come colore di primo piano ci sia il nero e in secondo piano il bianco.

Per avere un maggiore controllo della selezione, ingrandiamo l’immagine a 200% con il selettore zoom nella barra di stato in basso.

Rimuoviamo la parte selezionata in eccesso (il rosso) selezionando la gomma e impostando la forma (pennello) “hardness 0,75” o se non abbiamo quello, prendiamo uno tondo che presenti la sfumatura ai lati. Passiamo la gomma sul rosso in modo da cancellarlo e lasciare il margine più definito, come nella sequenza in basso.

Quando abbiamo corretto la maggior parte dei bordi, disattiviamo la maschera veloce tornando su Seleziona ->Commuta maschera veloce (dovrebbe togliersi la spunta) e rivedremo l’immagine con il bordo selezionato fluttuante.

FASE QUATTRO: SCORPORARE LA SELEZIONE E SALVARLA IN UN NUOVO LIVELLO

Con la selezione ancora attiva, premere Ctrl+C dalla tastiera, posizionarsi in uno spazio bianco del pannello dei Livelli e premere Ctrl+V.

Verrà creato un livello chiamato “selezione fluttuante” che verrà ancorato come nuovo livello cliccando sull’apposita icona “Nuovo livello”. A quel punto la maglietta risulterà isolata su uno sfondo trasparente.

 

16-livelloottenuto

FASE CINQUE: RIPULIRE I MARGINI CON LA SELEZIONE FUZZY

Avendo uno sfondo tutto uniforme (trasparente) cliccare su Selezione Fuzzy dal pannello strumenti, impostando margini sfumati con raggio 10 e una soglia abbastanza alta, ho messo 65. Cliccare su un’area vuota e poi premere CANC per eliminare bordi bianchi/trasparenti in eccesso.

21-fuzzy

FASE SEI: APPLICARE UN LIVELLO DI SFONDO BIANCO

Siamo in fondo! Creare un nuovo livello cliccando sull’icona (come prima) e selezionare l’opzione “bianco”.

Il livello nuovo si sovrapporrà alla vostra maglia e pertanto vedrete tutto bianco… non preoccupatevi! Basta cliccare e tener premuto sul livello bianco, trascinarlo verso il basso sotto il livello con la maglietta e … il risultato sarà quello sottostante…

 

forbici intelligenti informatizzatore

Nella prossima lezione vedremo come realizzare un semplice template con il logo del negozio.

Like this Article? Share it!

About The Author

Classe 1983, sono laureata in Informatica a Firenze e la mia professione è lo sviluppatore software, ma nel tempo libero mi piace lavoricchiare come freelance, per la realizzazione di siti web e piccoli progetti di grafica digitale. In tempi recenti mi sono appassionata al mondo dei social media e web marketing e frequento con passione i corsi del Communication Strategies Lab dell'Università degli Studi di Firenze. Collaboro con associazioni sangimignesi, tra cui I Cavalieri di Santa Fina e CCN San Gimignano, per la redazione web e social media e con l'impresa Borgo degli Etruschi bags . Amo i gatti e la fotografia.